(ebraico “jasid”: pio).

Si tratta di un movimento ebraico mistica, emerse in Polonia e fondata da Israel Baal Shem Tou (Il Signore del Buon Nome). Era un uomo semplice, che ha cercato di ripristinare la fede e la speranza agli ebrei disillusi dal falso Messia, uccisioni e la povertà. Egli non ha scritto un libro per spiegare la sua filosofia, che si è giunti a noi attraverso gli scritti dei suoi discepoli.

Chassidismo è erede delle dottrine della Cabala, ma era ed è una filosofia esoterica, bloccato in un labirinto di simboli teorica e analitica, destinati a Elite, la trasforma in un messaggio popolare compreso da masse utilizzando un linguaggio semplice, sulla base di storie e parabole. Chassidismo ha radici, anche, in pratica Kabbalah Ari, la Santa, ma neutralizzato l'elemento messianico, convertendo ogni “jasid” (pio) nel proprio messia. Chassidismo ritorna ogni Ebreo con tutto il peso della propria responsabilità, la visione di una vita creativa, con significatività.

Chassidismo salva immanenza divina, Dio è in ogni cosa come presenza resta che scoprire. Le categorie che rivelano la divinità sono: la alegría, gioia ed entusiasmo, da qui l'importanza data alla danza chassidica e canzone incorporando la liturgia, Egli sostiene che il corpo è importante quanto l'anima di relazionarsi al Creatore. Chiaramente, queste categorie e modalità di azione sono integrati nella metodologia di psicodramma.

La categoria di entusiasmo rende ogni iniziato un partner di Dio nel compito permanente di ricreazione e redenzione del mondo. Ogni riparazione deve essere effettuata non solo a livello individuale, ma soprattutto nella Comunità.

L'iniziato deve agire nella vostra comunità per rendere i suoi membri tengono, consuelen, partecipare e credere, nel compito comune aiutano a vicenda.

Nei primi anni del XIX secolo ci fu una rinascita chassidico tra gli ebrei e il movimento è molto diffusa in Europa, ma la seconda metà del secolo ha visto il suo declino influenza. Ora, in un vigoroso movimento diffuso in tutta l'Europa e attraverso la migrazione in America.

Dagli studi che hanno affrontato Martin Buber (vedi M.Buber), la corrente inizia da analizzare e rinnovo. Questi studi hanno avuto un profondo impatto sul giovane Moreno che è stato toccato dalla visione chassidica. Le loro concezioni sono profondamente permeata dello spirito chassidico come indicato nella convinzione di immanenza divina.

Le due caratteristiche che Moreno dà l'immagine di Dio sono la spontaneità e la creatività. (“Parole del padre”). La sua proposta è quello di cancellare la distanza tra Dio e l'uomo di intraprendere la ricerca della divinità e la comunicazione diretta. Moreno prende l'idea chassidico che Dio abita in tutte le cose. Il percorso proposto è la comunicazione con gli altri, el encuentro, e lo scambio di personale attraverso il dialogo e l'uomo acquista pienezza può anche invertire i ruoli con Dio.

Questa idea dell'incontro tra un set YoTú nel dialogo è anche tema centrale del umanistica religiosa concezione di M.Buber.

La necessità di questa ricerca costante di comunicazione con sé, con gli altri e con Dio, es, para Moreno, che può portare l'uomo ai modi di crescita, la salvezza e trascendenza.

Per ulteriore approfondimento di questo argomento, vedere “vene chassidici nello psicodramma di Moreno” Tip Cesar.


è anche chiamato “ruolo di formazione”.

È la procedura drammatica, previsto dal metodo della teoria di ruolo, per l'apprendimento e strutturare un ruolo. Può essere utilizzato per la formazione di un ruolo professionale o qualsiasi ruolo sociale vogliono ottimizzato.

Utilizzare gli stessi strumenti e le stesse tecniche come le altre procedure drammatici (non. psicodramma y sociodramma). Contesti e stadi sono anche lo stesso, anche se utilizzato con alcune differenze specifiche. giochi di ruolo, direttore, dovrebbe aver cura di concentrarsi sul ruolo drammatizzazioni che il lavoro è contrattualmente con i loro ruoli complementari (medico-paziente, por ejemplo) evitando qualsiasi materiale che supera questi rapporti diretti di complementarietà dei ruoli sociali in gioco. Funziona con la libertà, espontaneidad, creatividad y responsabilidad, prendendo l'apprendista, prima, il ruolo complementare, si conosce già (strutturare il ruolo del medico inizia con il paziente, certamente, mai essere giocato). Luego, poco a poco, da inversione di ruolo, l'apprendista è posto sul ruolo che dovrebbe strutturare. Si procede dalle prime ipotesi del ruolo, prendere il gioco spontaneo della stessa, per ottenere finalmente la loro idoneità, con buoni livelli di creatività. L'auditorium è usato strumentalmente, Faccio pubblicità lavoro di osservazione, dagli sguardi dei diversi ruoli svolti sul palco.

Moreno delineato un confronto di tecniche:

io) Conferire al soggetto una carta preimpostato (come avviene nel teatro).

II) Fargli prendere il soggetto un ruolo socialmente strutturata e preimpostato (ej. giudice, maestro, docente, eccetera.).

III) Dare il soggetto un po 'di ruolo strutturato che si sviluppa dal suo “Status nascendi” (Ver).

IV) Mettere più soggetti contemporaneamente nello stesso ruolo, contro la stessa situazione.

V) Posizionare soggetti diversi nello stesso ruolo, contro lo stesso ruolo contro, drammatizzare fare su.

WE) Posizionamento di un soggetto contro uno yoauxiliar, distinti e diversi in situazioni sempre più complesse.

Como se ve, Queste tecniche hanno lo scopo di superare le difficoltà e le paure che i ruoli e situazioni non familiari entornantes, promuovere.

La procedura di drammatico “giochi di ruolo” finalizzato proprio a risolvere le difficoltà che solleva normalmente tutto ruolo sconosciuto. Questa procedura è anche molto utile per diagnosticare “roles resistidos” (Vedere ruolo intemperie), i ruoli trattenuto, il mozzata in grado o ruoli, pero “giochi di ruolo”, come procedura, reperti, precisamente il limite qui. Per lavorare più a fondo con queste resistenze, freni e ancore, è necessario ricorrere a psicodramma e sociodramma, Procedure anclantes raggiungere le radici delle scene traumatiche (Ver) e conflitti latenti nodali. (Ver).


Termine che appare nei testi omerici e si riferisce al lavaggio rituale miasma procedura di corpo (vedere la catarsi).

Leave a Reply